Posted on Lascia un commento

Neoprene: il tessuto scuba per le borse fai da te

tessuto in neoprene

Cos’è il neoprene?

Il neoprene è un tessuto altamente tecnico, fu inventato negli anni ’30 da due scienziati dipendenti della azienda DuPont Performance Elastomers, la quale si occupava di gomme sintetiche basate sul policloroprene, inizialmente il suo nome era duprene.

Negli anni ’50 due fratelli californiani patiti di surfing scoprirono che questo tessuto isolante e repellente, era perfetto per proteggerli dalle acque fredde. Nacquero così le mute da sub.

Il neoprene rimane confinato nell’ambito dello sport acquatico fino agli anni Ottanta quando l’abbigliamento sportivo invade le strade (streetwear).

La Nike per prima lo utilizzò per tomaie delle sue sneaker poi fu un crescendo perchè anche gli stilisti si accorsero di questo materiale da portarlo sulle passerelle più importanti in ogni stagione.

Caratteristiche tecniche

Il neoprene stato il primo residuo di gomma sintetica prodotto su larga scala.

E’ un materiale duraturo, flessibile, facile da lavorare, isolante, non si spiegazza, è resistente all’acqua e ai raggi UV.

E’ morbido e liscio al tatto e al tempo stesso rigido ma soprattutto si presta a meraviglia alla stampa digitale ed è facile da tingere, oltre a rendere superflua la fodera interna.

Tinto nei colori più vivaci, oggi viene anche “fuso” con altri materiali preziosi, come lo chiffon, oppure pressato in strati con filati metallici; oppure ancora traforato e reso “trasparente” per un look sexy.

Spesso e volentieri lo si ritrova abbinato a tessuti più classici, come lo scamosciato o il pizzo e non stona per niente.ù

Il neoprene è un ottimo materiale da poter utilizzare anche per le proprie creazioni come borse, pochette, buste per il trucco ed altro ancora.

E’ facile da tagliare sia con le forbici che con le rotelle da taglio, si cuce a macchina come un normale tessuto, facendo magari delle prove su tagli di scarto per la scelta del punto e la lunghezza. L’unico consiglio che posso darti è che il neoprene come la pelle se si buca erroneamente con l’ago il segno rimane, quindi quando decidi di provare questo materiale non farti prendere da incertezze cuci dritto e viaaaa!      
Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.